Candiani GROOVE: Baba Sissoko: Jazz (R)Evolution

venerdì 10 Aprile, ore 21.00


BABA SISSOKO 
JAZZ (R)EVOLUTION

con ANTONELLO SALIS & DON MOYE

Babba Sissoko, voce, tamani, n’goni
Antonello Salis, pianoforte, fisarmonica
Famadou Don Moye, batteria, percussioni

ingresso: intero 15 euro – ridotto* 12 euro

Al Candiani un inedito, tellurico incontro fra tre mostri sacri della scena jazz internazionale Don Moye, Baba Sissoko e Antonello Salis, un trio che ha voluto chiamarsi Jazz®Evolution. “Famadou” Don Moye, neroamericano di Rochester, rievoca una stagione tra le più intense e creative della musica jazz, avendo fatto parte dal 1970 della leggendaria formazione Art Ensemble of Chicago, che ha segnato in modo profondo trent’anni di storia della musica afroamericana. A questa storico gruppo americano si è affiancato più volte negli ultimi anni il musicista maliano Baba Sissoko, griot e polistrumentista, uno dei maggiori fautori del tentativo di fusione fra musica etnica e jazz, impegnato da anni nella diffusione della tradizione musicale del Mali nel mondo. Nell’Art Ensemble Sissoko ha avuto modo di mescolare l’Amadran (musica che secondo molti ricercatori è all’origine del blues) con il jazz e le musiche popolari neroamericane, tentativo che ha avuto il suo apice in due memorabili dischi, Bamako Chicago Express, del 2002, e Reunion, dell’anno successivo.
Moye e Sissoko dividono questo suggestivo progetto con il pianista e fisarmonicista sardo Antonello Salis, fra gli storici esponenti del jazz italiano più creativo, improvvisatore vulcanico ed incontenibile, noto anche per le sue frequenti collaborazioni con Paolo Fresu, Fabrizio Bosso e negli ultimissimi tempi con Stefano Bollani. Rileggendo la biografia del polistrumentista sardo si scoprirà che a cavallo fra gli anni ’70 ed ’80, quando era alla testa del gruppo Cadmo, è venuto più volte in contatto sia con Lester Bowie che con l’Art Ensemble. In questo incontro ognuno dei tre musicisti cerca di riallacciare i legami con le radici della musica afroamericana, riattivando una serie di cortocircuiti storico–musicali.

don-mou

L'incontro tra i grandi dopo il concerto "Baba Sissoko Jazz (R)Evolution" al Centro Candiani:

Famoudou Don Moye & Moulaye Niang, coloro che non hanno mai smesso di cercare.

candiani


Centro Culturale Candiani
Piazzale Candiani 7
30174 Venezia Mestre 
Biglietteria / Informazioni
da martedì a domenica 16.00 - 20.00
Apertura prolungata fino alle ore 22.00 in occasione degli spettacoli e delle proiezioni serali
Chiuso lunedì
Telefono +390412386126


In treno: dalla stazione F.S. di Mestre prendere l'autobus Linea 2 (fermata sotto l'Hotel Plaza), scendere alla fermata ex Ospedale e percorrere via Antonio da Mestre fino a piazzale Candiani 

In auto: uscita Tangenziale Castellana, seguire indicazioni park Candiani, prendere via Einaudi svoltare alla prima a destra fino a piazzale Candiani 

© carousel loader dal 1992 e speriamo ancora