Caterina Palazzi Quartet- Sudoku Killer

...Il Sudoku (titolo originale: 数独, che in italiano vuol dire "sono consentiti solo numeri solitari") è un gioco di logica matematica giapponese.

La variante detta Sudoku Killer si presenta come una matrice (solitamente in base 9, ma la grandezza può variare) che non presenta caselle già occupate da numeri, dunque le 81 caselle della matrice sono interamente bianche. Gli indizi dati per risolvere correttamente la matrice vengono da alcuni gruppi di celle che riportano la somma che i singoli elementi di quelle celle devono totalizzare. È uno dei pochi casi di sudoku in cui intervengono i valori nominali dei numeri, la variante più numerica: per risolverlo, i numeri non possono essere considerati come simboli, ma è necessario contare... 

Caterina Palazzi Quartet

Giacomo Ancillotto- guitar
Antonio Raia- tenor sax
Maurizio Chiavaro- drums
Caterina Palazzi- doublebass

Il quartetto, guidato dalla giovane contrabbassista Caterina Palazzi, nasce a Roma nel 2007.

I musicisti dell’ensemble provengono tutti da esperienze artistiche affini, che spaziano dal jazz al rock alla musica sperimentale. La passione condivisa per le musiche improvvisate costituisce il territorio espressivo comune attraverso il quale il gruppo si inoltra per sperimentare e costruire una sonorità originale ed intensa. I brani originali, composti dalla leader del quartetto, hanno sonorita’ vicine al jazz mediterraneo e nord-europeo, senza disdegnare un’influenza rock/psichedelica.

Il loro primo lavoro discografico “Sudoku Killer” con l’etichetta italiana Zone di Musica e’ uscito a febbraio 2010, cui è seguito un tour di oltre 250 date in tutta Italia per la presentazione del disco.

Attualmente il quartetto è impegnato in tour per l’anteprima del nuovo disco, fortemente caratterizzato da sonorità psichedeliche, post-rock e evocative di colonne sonore cinematografiche.

Bellissimo concerto dei Caterina Palazzi Quartet ieri sera al Morion.

In un contesto o in un giorno sbagliato, dove la gente si presta poco all'ascolto perché forse non sa ascoltare (a volte basterebbe lasciare al suo posto il calcio-balilla per un paio d'ore per permettere alle orecchie di nutrirsi di qualcosa di nuovo). Ma le cosette organizzative possiamo chiamarle anche bazzecole:

ieri sera abbiamo potuto vivere la bravura e l'originalità con la quale il quartetto si mette in gioco, comunica cambi timbrico-dinamici visionari e disegna sottili voli pindarici.

Una forza raffinata, di quelle che trascinano senza far male, senza inutili strattoni, in un fluire di energia continuo che non vuole saperne di interrompersi.


Chiara Patrizi e Carousel


cp





>> LABoRAToRIoCCUPATo MoRIoN << 21 febbraio 2014 ore 22

salizada san francesco della vigna venezia

Apertura ore 19 con il Forno Pachamama a Kilometro Zero
Inizio concerti h 22 - INGRESSO libero entro o 3€ dopo le 21


morion
© carousel loader dal 1992 e speriamo ancora