Biennale Urbana-Borgo Malamocco 11 sett h 19-23

Quest'anno le attività del Teatro si diffondono su tutto il Lido e continuano con Venerdì 11 settembre 2015 dalle ore 20.00 alle 23.00, nell'Antico Borgo di Malamocco.

Da giovedì 3 a ottobre tante idee del Teatro Marinoni per riscoprire la cultura dellalternativa (La Nuova Venezia, 3 sett 2015)

CLANDESTINA, La Milonga, si appresta a migrare alla scoperta di luoghi, spazi, persone e ambienti. Con la nostalgia del luogo dove è nata, la splendida cornice del Teatro Marinoni, i cui legni risonavano nella dolcezza del successo “popular”. Partiamo per scrivere altre memorie di incontri in quella ansiosa ricerca della libertà. Accettiamo la sfida di ricreare “ese que se yo, viste?, tracciando la rotta che partirà il prossimo 11 Settembre dalla nostra isola, il Lido di Venezia, nel bellissimo borgo di Malamocco, e che punta la sua bussola verso Udine, Padova, Milano e poi si vedrà. 

Così, vi invitiamo il prossimo

11 Settembre dalle ore 19.00 alle 23.00, 
CLANDESTINA, La Milonga 
-on tour-
Borgo di Malamocco
, Rio Terà, Lido di Venezia

Alla consolle TJ Evita, proporrà una selezione di tandas degli autori della tradizione nelle versioni delle migliori orchestre. 

E la poesia consueta con la regia di Amparo Ferrari e la 
direzione d'arte di Sebastian Zabronski.

La voce di Karina Recchimuzzi 
e la danza di Amparo Ferrari e Mariano Olman


Contributo ad offerta libera, (suggerito minimo sindacale euro 5 a persona;) 

Queer friendly of course

Dalla stazione S. Lucia prendere il Vaporetto n. 5.2 per il Lido (oppure il n. 6 da Piazzale Roma). Scesi al Lido, prendete l'autobus linea B o A, direzione Malamocco/Alberoni, dopo 10 minuti scendete alla fermata Malamocco, seguite le candeline 
:-). Bienvenidos a Clandestina, La Milonga!


Un'azione di Tango Venice 
in collaborazione con ass. Officina Marinoni, ass QUIeORA, Ass. Festeggiamenti Malamocco
e il supporto della Municipalità di Venezia Lido e i Malamocchini. 

Evento all'aria aperta, si sospende per pioggia.


borgo



© carousel loader dal 1992 e speriamo ancora